Napoli. Via Duomo diventa la “via dei Sette Musei”

Via Duomo

Napoli è ricca di tesori, un patrimonio immenso che ogni giorno viene scoperto da migliaia di visitatori. Via Duomo diventerà la “Via dei (Sette) Musei”, consorziando i siti museali dell’area dei Tribunali.

La decisione è stata presa dal Comune di Napoli che vuole valorizzare una strada a forte potenziale turistico e culturale, agevolando anche i turisti nella loro visita, con una iniziativa nata in collaborazione tra l’assessorato comunale alla Cultura e il coordinamento dei sette musei. Sono: il museo civico Gaetano Filangieri, il complesso monumentale di San Severo al Pendino, il Pio Monte della Misericordia, il monumento nazionale dei Girolamini (quadreria e chiostri), il Museo del Tesoro di San Gennaro, il complesso monumentale Donnaregina-Museo Diocesano e il Madre–Museo d’Arte Contemporanea Donnaregina.

LEGGI ANCHE
Museo PAN di Napoli. La Mostra delle Mostre

Il progetto, che verrà presentato domani giovedì 31 marzo alle 12 al Pio Monte della Misericordia (in via Tribunali 253), consiste sostanzialmente nella creazione di un sito internet appositamente dedicato e di pacchetti turistici che riguarderanno i 7 musei.

Ci sarà una conferenza durante la quale i 7 musei sigleranno un protocollo d’intesa e vi parteciperà Gianpaolo Leonetti, direttore del Museo Civico Gaetano Filangieri, l’assessore Nino Daniele per il complesso monumentale di San Severo al Pendino, il barone Alessandro Pasca di Magliano, soprintendente del Pio Monte della Misericordia, il direttore del Polo Museale della Campania Mariella Utili per i Girolamini, Paolo Jorio, direttore del Museo del Tesoro di San Gennaro, don Adolfo Russo, vicario episcopale per la Cultura, direttore del Museo Diocesano, Pierpaolo Forte, presidente della Fondazione Donnaregina per le Arti Contemporanee e Sebastiano Maffettone, consigliere per la cultura del governatore De Luca.

LEGGI ANCHE
Primavera con l’Arte. Tutte le mostre da non perdere

Potrebbe anche interessarti