Alla scoperta del Complesso di Santa Chiara con un nuovo percorso multimediale

Luglio sembra essere il mese che meglio celebra il connubio tra arte e tecnologia. Dopo la presentazione dell’itinerario multimediale nel Palazzo Reale di Napoli, avvenuto l’anno scorso in questo periodo, è stato inaugurato anche il percorso QR Code degli spazi museali del complesso monumentale di Santa Chiara. Accedervi è semplice. Basta scaricare un lettore QR sul proprio dispositivo mobile, smartphone o tablet, inquadrare il codice e visualizzare i contenuti. Il servizio vi permetterà di scoprire tante informazioni sul Chiostro maiolicato detto anche delle Clarisse, realizzato nel 1739 da Domenico Antonio Vaccaro; il Museo dell’Opera Francescana, diviso nelle sezioni di archeologia, storia, reliquie e marmi; l’Area Archeologica sottostante la basilica, considerata il maggior complesso termale ritrovato a Napoli. Inoltre grazie a questa tecnologia potrete avere accesso agli ambienti monastici normalmente chiusi al pubblico. Il nuovo percorso sarà interamente gratuito e sarà disponibile in sei lingue. Scopo del progetto è rendere il complesso sempre più accessibile e internazionale.

Per maggiori informazioni, consultare il sito www.monasterodisantachiara.com

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più