Il Tesoro di San Gennaro esposto a “Il Tarì” per i 20 anni del centro orafo

Tesoro di San GennaroE’ uno dei tesori più famosi al mondo: i gioielli del Tesoro di San Gennaro saranno esposti al Tarì di Marcianise dal 7 al 10 ottobre per celebrare i 20 anni del centro orafo più famoso del sud Italia. Si potranno ammirare, tra gli altri, il collare e la mitra che, con le sue 3.700 pietre preziose, racconta una storia di artigianalità e devozione unica al mondo.

Sabato, 8 ottobre alle 12.00, il convegno inaugurale, dal titolo “Il Tesoro di San Gennaro: Le gemme e la storia” saranno presenti Riccardo Imperiali di Francavilla, membro della deputazione della Cappella del Tesoro, Ciro Paolillo, docente di gemmologia investigativa all’Università la Sapienza di Roma, Paolo Jorio, direttore del Museo e Vincenzo Giannotti presidente del Tarì.

Come riportato da Ansa, al Tarì verranno esposti inoltre alcuni capolavori di argenteria napoletana. San Raffaele di Giuseppe Sammartino, lo stesso artista che ha realizzato il Cristo velato della cappella Sansevero; Santa Irene, che la tradizione vuole sia la protettrice della città di Napoli dai fulmini e che indica con la mano il primo plastico della città, in cui sono riconoscibili Castelnuovo, il Carmine e la collina di San Martino. Ancora, il calice in oro zecchino offerto da papa Pio IX nel 1849 per ringraziare i napoletani dopo essere stato ospitato in esilio a causa dei moti mazziniani di Roma.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più