La Federico II conferice un Master Honoris Causa a Peppe Barra

peppe barra

Il Consiglio del Dipartimento di Studi Umanistici della Federico II e il Rettore dell’ateneo Massimo Marrelli hanno deciso all’unanimità di conferire  il Master Universitario Honoris Causa in “Letteratura, scrittura e critica teatrale” a Peppe Barra.

Il cantante e attore teatrale, nato a Roma il 24 Luglio 1944 e cresciuto a Procida, è già da diversi anni membro del Comitato Scientifico del suddetto master, al cui programma ha collaborato tenendo lezioni e laboratori di scrittura.

Al Maestro vengono riconosciuti non soltanto il valore artistico e il rilievo culturale della sua opera, che gli sono valsi il consenso della critica, ma anche il merito di essere riuscito a conquistare un pubblico variegato, per provenienza, età e background, creando con esso un profondo legame.

Senza mai rinnegare la sua provenienza, anzi rivendicando la propria identità mediterranea, rivalorizzando la tradizione teatrale e canora partenopea, e utilizzando il lessico del napoletano, Peppe Barra è riuscito a farsi amare ed apprezzare non soltanto in tutto lo stivale, ma anche all’estero.

Da tutto questo nasce la decisione di conferirgli il master honoris causa, con la seguente motivazione: “Artista, figlio di artisti, con la sua particolare abilità professionale e intellettuale Peppe Barra ha portato la cultura della tradizione locale in una dimensione nternazionale. Elevatissimo è il suo valore artistico e il rilievo culturale della sua opera.”

La cerimonia avrà luogo domani, Lunedì 24 Marzo, alle ore 11 nella chiesa dei Santi Marcellino e Festo, in largo San Marcellino 10, a Napoli, introdotta dagli interventi del Rettore Marrelli e del Direttore dei Dipartimento di Studi Umanistici Arturo de Vivo. L’evento continuerà con  la Laudatio Academica di Peppe Barra del professor Pasquale Sabbatino e con la Lectio Magistralis di Peppe Barra.

Potrebbe anche interessarti