Marino: “Il Napoli ha tre punti di forza, ma su Sarri sto con De Laurentiis”

Pierpaolo MarinoE’ stato per anni il direttore generale del Calcio Napoli, ora lo sta ammirando dall’esterno ed è di certo un gran bel vedere. Pierpaolo Marino, però – intervistato dal quotidiano torinese TuttoSport – non ha solo elogi per la squadra di mister Maurizio Sarri, ma ha anche bacchettato proprio lo stesso allenatore toscano per alcune sue lamentele circa gli errori arbitrali subiti nella sfida col Genoa e per le polemiche suscitate nei confronti della società e di Aurelio De Laurentiis, rei – a sentire l’allenatore – di lasciarlo solo nel difendere la squadra dai torti arbitrali.

Molte dure le parole di Marino su quest’ultimo versante: “Sappiamo tutti cosa pensa De Laurentiis degli arbitri e quindi è evidente che il presidente quando ne ha parlato non voleva certo difendere il loro operato. Piuttosto ha voluto mandare un segnale all’allenatore per mandare il messaggio di non dover creare alcun tipo di alibi. Secondo me Sarri ora fa male a lamentarsi“.

Dopo il bastone, però, arriva la carota: “Il Napoli ha tre pregi, uno spietato rendimento casalingo che la rende davvero forte al San Paolo; una catena di sinistra perfettamente funzionante, e che quest’anno aprono spazi anche a destra, dove si cerca l’inserimento di Callejon; e poi il Napoli quest’anno ha una rosa molto competitiva e completa. Fino ad ora Rog, Maksimovic e Giaccherini sono stati usati pochissimo, questo dà l’idea delle alternative che ha la rosa azzurra. L’anno scorso, quando la Juve ha avuto un calo, forse al Napoli sono mancati proprio i ricambi giusti. Ma stavolta penso che entrambe siano superiori a tutte le altre e credo che difficilmente perderanno punti durante il campionato di Serie A. Per questo saranno decisivi gli scontri diretti“.

Potrebbe anche interessarti