Milik, il dottor Mariani è ottimista: tempi di recupero ridotti. La data del rientro

In questi giorni dedicati alle nazionali, c’è chi ha continuato a lavorare a fari spenti a Castel Volturno. E’ Arkadiusz Milik, l’attaccante del Napoli infortunatosi al crociato del ginocchio destro lo scorso settembre. Un bruttissimo infortunio – il secondo, dopo quello subìto lo scorso anno, ma all’altro ginocchio – che lo terrà lontano dai campi di gioco ancora per diversi mesi. Forse.

Già, perché il rientro in campo di Milik sembra essere più vicino rispetto ai tempi previsti inizialmente. A confermarlo è il dottor Mariani, intervistato a Radio Crc: “Il secondo trauma è più veloce da smaltire perché stavolta conosce già le dinamiche dell’intervento e ha meno paura. Conoscendo già tutto il percorso da affrontare, il ragazzo recupererà più in fretta“.

Quando rivedremo di nuovo Milik? Il dottr Mariani è ottimista: “Mi auguro che possa tornare in campo per Natale, come ha detto De Laurentiis, ma valuteremo in base ai prossimi test. Già lo scorso anno ha fatto in fretta”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più