Lancio di pietre, 300 euro di ammenda all’Herculaneum

Herculaneum

In occasione della gara di domenica scorsa contro la Turris giocata a porte chiuse, i sostenitori dell’Herculaneum, che hanno visto la partita dall’esterno dello stadio “Solaro”, all’ingresso di un palazzo frontale agli spogliatoi, si sono resi protagonisti di  lanci di pietre indirizzate verso le finestre degli spogliatoi della Turris.

Ecco quando ha scritto il giudice sportivo:

Euro 300,00 A.V. HERCULANEUM 1924
Alla fine del primo tempo, propri sostenitori, presenti all’esterno dell’impianto sportivo lanciavano alcune pietre colpendo le finestre dello spogliatoio della squadra ospitata, inoltre, a fine gara facevano esplodere un petardo all’esterno dell’impianto sportivo, e, contestualmente lanciavano un petardo all’interno dello stesso che colpiva un c.c. ad un braccio, senza conseguenze, in quanto risultava inesploso.

Seguici su Facebook: CLICCA QUI

Potrebbe anche interessarti