Video. Luca Abete negli ospedali Campani: prenotazioni fino al 2017

Luca Abete ospedale Don Bosco

Il “giro” consueto di Luca Abete presso le strutture sanitarie campane è arrivato anche quest’anno. Per non dimenticare. E in effetti, per gli utenti campani dimenticare è al quanto difficile, se non altro perché la prenotazione di una visita medica presso una struttura pubblica può anche arrivare al 2017 e se non ci si ricorda della data, si rischia di slittare ad anni successivi, nonostante si tratti di esami importanti che riguardano bambini. E’ di prassi, infatti, che in questo periodo dell’anno, per mancanza di fondi statali alle strutture provate o para-statali, gli utenti devono necessariamente rivolgersi alle strutture pubbliche, le quali non riescono a garantire una visita medica prima dei sei mesi.

All’interno del video di Striscia la notizia, un intervento di De Luca, presidente della Regione, indica questo problema come una situazione da “paese incivile”. E’ una malattia, in effetti, dalla quale non riusciamo a guarire.

Ma la situazione gravosa della sanità non riguarda sicuramente solo le Asl; le sale d’attesa di molti ospedali napoletani, sia periferici che nevralgici del centro città, sono continuamente sature di persone, le quali restano per ore, aspettando un controllo medico o gli accertamenti post-visita. Fino a 12 ore può durare la degenza di un utente che si reca al pronto soccorso e intende restarci per ulteriori controlli preventivi. Su una sedia della sala di attesa.

Cliccare sul video per farlo partire:

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più