Gomorra. Nicola, attore della serie è il figlio del boss di Secondigliano

gomorra2

Il piccolo Nicola, Neko per amici e parenti, secondo quanto riporta Fanpage.it sarebbe figlio di Gaetano Marino Mckay, boss del clan degli Scissionisti di Secondigliano-Scampia assassinato a Terracina nel 2012. Ma il giovane Neko, a soli 10 anni, è già un volto conosciuto perché ha recitato nella serie Gomorra.

Poco meno di quattro minuti all’inizio della settima puntata della seconda serie gli regalano attimi di grande popolarità, poiché Gomorra è una delle serie più viste in assoluto su Sky. Ma la sua famiglia è conosciuta nell’area nord di Napoli per altre faccende, infatti suo padre fu ucciso in un’imboscata mentre era in vacanza con la moglie e i figli, lo zio Gennaro Marino era il capo delle piazze di spaccio e degli Scissionisti nelle Case Celesti insieme a Raffaele Amato, che negli anni Duemila condussero la prima cruenta faida di camorra per il controllo del narcotraffico.

Ciò che lascia perplessi è che la scena di Gomorra in cui recita Neko è troppo simile alla vicenda degli Scissionisti: all’interno di una piazza di spaccio nel quartiere interessato dalla faida di camorra con un capo emergente del narcotraffico.

Potrebbe anche interessarti