Napoli. Aggressioni ai conducenti di bus: arriva la cabina blindata

Vetro rotto autobus

Dopo i ripetuti episodi di violenza verificatisi a bordo degli autobus cittadini, a Napoli si corre ai ripari con una strategia di emergenza. Sugli autobus della Ctp, infatti, nasce la cabina blindata. Gli autobus avranno una cellula di sicurezza all’interno della quale saranno ubicati il volante ed il sedile del conducente. A settembre invece partirà un corso di autodifesa per i dipendenti.

Prossimamente sarà montata la prima cabina su un autobus Ctp che percorre le zone a nord di Napoli (Arzano e Frattamaggiore). La prima cabina sarà offerta da un’azienda intercettata dalla Namet, l’azienda partecipata al 60% che cura la manutenzione degli autobus al deposito di Arzano.

A settembre i corsi gratuiti di autodifesa tenuti da un dipendente Raffaele Lettieri, campione europeo di Kick Boxing.

Potrebbe anche interessarti