Lavoro, cresce ancora la disoccupazione giovanile: 39,2%! Diminuiscono gli occupati

disoccupazione-giovanile-ottobre

Nel mese di luglio il mondo del lavoro in Italia ha avuto una brusca frenata. Sono stati diffusi i dati Istat sullo scorso mese, ed il quadro generale non è positivo. A luglio la stima degli occupati è calata dello 0,3% rispetto al mese di giugno (-63 mila), interrompendo la tendenza positiva registrata nei quattro mesi precedenti (+0,4% a marzo, +0,5% ad aprile, +0,2% a maggio e giugno). Il tasso di occupazione, pari al 57,3%, diminuisce di 0,1 punti percentuali sul mese precedente.

Nello specifico, gli inattivi sono aumentati dello 0,4% (+53mila) e il tasso di disoccupazione dei 15-24enni, cioè la quota di giovani disoccupati sul totale di quelli attivi, è risalito di 2 punti percentuali rispetto a giugno, tornando al 39,2%. Infine, considerando il trimestre maggio-luglio, si registra l’aumento degli occupati (+0,7%, pari a +157 mila) che si associa ad un calo degli inattivi (-1,3%, pari a -185 mila), ma cresce il numero dei disoccupati (+0,1%, +4 mila).

Potrebbe anche interessarti