Napoli, turismo alle stelle. De Magistris: “Non ci ferma più nessuno”

Luigi De MagistrisGongola Luigi de Magistris guardando i dati relativi al turismo e ai transiti effettuati all’aeroporto di Napoli questa estate e pensando ai vari servizi offerti ai cittadini e agli stranieri. Il sindaco del capoluogo campano si sofferma in particolare sulla grande novità delle carte d’identità a rilascio immediato introdotte per la prima volta presso Capodichino alcuni mesi fa e che stanno avendo un grande successo, specie tra quei viaggiatori “salvati” dal nuovo servizio dell’Ufficio Anagrafe napoletano. Una soddisfazione che de Magistris non rivela ai microfoni di qualche emittente o ai taccuini di qualche giornalista, ma che – come sempre più spesso accade anche nel mondo della politica – posta su Facebook.

Ecco, infatti, ciò che Luigi de Magistris ha scritto sul proprio profilo ufficiale appena due ore fa: “Siamo a settembre, fine estate, Napoli invasa da turisti, abbiamo trasformato la città, non più turismo mordi e fuggi, ma turismo costante di qualità. Continuano le file ordinate nelle pizzerie e botteghe che ci hanno accompagnato in questa estate.  La foto di questi giorni sono un chiaro segnale, a Napoli si viene come meta principale e non più come punto d’appoggio di poche ore per altre mete. È una sfida vinta.

“Dobbiamo rafforzare e migliorare la qualità e i servizi, siamo ormai una città internazionale, stiamo dimostrando che uniti si può cambiare la percezione della nostra città. Ho avuto i dati di transito presso l’aeroporto di Capodichino, sono impressionanti, questa estate siamo stati tra i pochissimi aeroporti al mondo nel fornire il servizio di rilascio Carte di identità direttamente nella zona check-in.

“Stiamo offrendo servizi di qualità, inimmaginabili solo qualche anno fa, segno di un radicale cambiamento. Grazie all’ufficio anagrafe presente all’interno dell’aeroporto dal 16 agosto ad oggi i passeggeri in transito presso l’aeroporto di Capodichino a cui è stato “salvato ” il viaggio sono stati 53, fino a qualche settimana fa avrebbero perso volo e titolo di viaggio per un documento scaduto o dimenticato. Su 53 carte rilasciate, 28 sono i “viaggi salvati” a cittadini residenti a Napoli, le restanti 25 per cittadini residenti in altri comuni delle altre province della Campania ma anche a cittadini di Cagliari, Palermo, Cosenza. Un risultato importante raggiunto grazie alla sinergia operativa tra Gesac, Anagrafe Centrale, i servizi della VII Municipalità e servizi informatici del Comune di Napoli. L’obiettivo ora è migliorare il servizio estendendolo ad altri giorni e orari.

“Sono orgoglioso del risultato raggiunto, abbiamo consentito il proseguimento del viaggio al più giovane passeggero a cui è stata rilasciata la carta, con i suoi 10 anni, e al passeggero più anziano, che di anni, ne aveva appena compiuto 80, un tempo avrebbero ricordato diversamente la loro estate. Stiamo lavorando per aumentare la qualità in tanti ambiti, Napoli sarà apprezzata anche per i servizi che offre. Napoli sa stupire, incantare ed emozionare. Napoli non la ferma più nessuno, perché il motore del segreto sono i napoletani!

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più