Napoli. Spinse la fidanzata ad uccidersi: ex violento a processo

Napoli. II 19 agosto del 2015 Arianna Flagiello, giovane dell’Arenella, si gettò dal balcone del suo appartamento, stanca dei maltrattamenti dell’ex fidanzato. Per quel suicidio andrà a processo M.P., 33 anni del Vomero, l’ex fidanzato che da anni la umiliava e la maltrattava. Per i giudici della Corte d’assise l’accusa è istigazione al suicidio.

Il fatto accadde all’Arenella: Arianna si gettò dal quarto piano dopo l’ennesima furibonda lite con il fidanzato con quale aveva una relazione da 12 anni. Secondo quanto riporta Il Mattino, Mario, sospettano i magistrati, la picchiava, la offendeva, la soggiogava. Il giorno della tragedia un altro violentissimo scontro. “Basta Mario, se continui così mi butto giù“, avrebbe detto Arianna. Ma lui, cinico e disamorato, avrebbe risposto: “Stavolta non ti butti tu, ti butto io“.

Ora sarà un processo a stabilire come sono andate davvero le cose.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più