Napoli invasa dai turisti, ma i trasporti non reggono: attese, code e tensioni

circumvesuvianaNapoli straborda di turisti, ma la città riesce a gestire flussi così alti? I trasporti sicuramente no, come racconta oggi Il Corriere del Mezzogiorno. Tra metro, Circum e Trenitalia la situazione degli ultimi giorni è stata quasi ingestibile, con code lunghissime alle biglietterie, sulle banchine e nei convogli.

Alla stazione di Garibaldi, per acquistare un ticket della Circum, si sono create file di 100 metri e attese anche di mezz’ora. Solo due gli impiegati allo sportello, decine i turisti (e i residenti) diretti a Sorrento o Pompei.

Scenario simile anche per Trenitalia: ieri mattina il treno proveniente da Cosenza diretto a Napoli, in partenza da Agropoli alle 8,30, era già pienissimo. Sette vagoni insufficienti a gestire i tanti pendolari e turisti. Con l’aria condizionata al minimo, i viaggiatori sono rimasti in piedi per un’ora e mezza, con conseguenti comprensibili tensioni e proteste.

Comunque sia, niente di nuovo: la situazione è la stessa da anni. I turisti, però, aumentano: non sarebbe il caso di adeguare i servizi alla richiesta?

Potrebbe anche interessarti