One Billion Rising a Napoli: un ballo per dire “no” alla violenza sulle donne

Gli attivisti di One Billion Rising saranno anche a Napoli per ribadire il loro “no” alla violenza su donne e bambine. Il tutto sarà fatto ballando, in particolare sulle note di “Break the chain” (Rompere le catene). Sì, perché si tratta di vere e proprie catene quando si parla di abusi, omertà e sopraffazione. L’appuntamento è fissato per venerdì 15 febbraio 2019, alle ore 17, presso la Galleria Umberto I.

L’evento mondiale, che in questi giorni sta facendo il giro d’Italia, toccherà anche Napoli con il Comune che mira ad una mobilitazione massiccia della società civile a difesa dei diritti umani e della solidarietà tra comunità e persone. In particolare, l’evento vuole promuovere ulteriormente la libertà e l’autonomia delle donne e di coloro che nel genere femminile si riconoscono.

Il tutto pacificamente, ballando, ma lottando con decisione e coinvolgendo le istituzioni, chiamate ad attuare forme di prevenzione e controllo, ma anche politiche educative contro la violenza. Quella di Napoli è l’unica tappa in Campania e diventa quindi un’occasione più unica che rara per fare “gruppo” contro la violenza sulle donne.

Per ulteriori informazioni e/o aggiornamenti è possibile visitare la pagina Facebook, cliccando qui

Di seguito, invece, il video del brano “Break the Chain”

 

Potrebbe anche interessarti

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima o terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy