Coronavirus, l’ordinanza della Regione Campania: tutte le misure da adottare

Coronavirus quarantenaLa Regione Campania ha emesso l’Ordinanza n. 1/24 febbraio 2020, circa le “Misure organizzative volte al contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica derivante da COVID-19”. La nostra Regione, oltre alla parte Ordinativa, rivolta alle autorità sanitarie della Campania, include nell’Ordinanza una parte rivolta ai Sindaci in chiave di “Raccomandazione”.

Nell’introduzione si legge che “si stanno registrando, negli ultimi giorni, consistenti flussi di rientro di conterranei provenienti dalle aree e regioni ove si sono verificati casi di COVID-19“, per cui “occorre adottare ogni idonea misura volta a contenere il rischio di contagio della popolazione“.

L’Ordinanza della Regione Campania è rivolta innanzitutto ai Direttori Generali delle Aziende Sanitarie. Questi sono tenuti ad attenersi alle linee guida del Ministero della Salute, a ridurre il numero di accompagnatori per i pazienti, e a potenziare la sorveglianza agli ingressi delle strutture sanitarie.

LEGGI ANCHE
Coronavirus, il bollettino del 24 marzo: ancora un aumento dei decessi (743). Trend in calo sui contagi

Inoltre tutti gli individui che siano rientrati dai focolai del contagio negli ultimi 14 giorni sono tenuti a comunicarlo tempestivamente al Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria competente. In questo modo, anche i sindaci dei comuni coinvolti potranno adottare le misure necessarie.

Le raccomandazioni della Regione sono invece rivolte ai sindaci e ai dirigenti scolastici della Campania. Nello specifico, si raccomanda di:

  • evitare l’organizzazione e l’espletamento di ogni manifestazione che comporti adunanze o assembramenti dei cittadini;
  • evitare l’organizzazione e l’espletamento di gite in Italia e all’estero (per i dirigenti scolastici)
  • assicurare la diffusione di informazioni e comunicazioni in ordine alle buone prassi raccomandate dal Ministero della Salute

Una raccomandazione viene rivolta anche alle società di trasporto regionale, che sono invitate a tutelare passeggeri e dipendenti tramite un incremento delle opere di disinfezione dei vagoni, delle carrozze e degli abitacoli di treni e bus.

LEGGI ANCHE
Coronavirus a Ercolano, il comune attiva il numero per i soggetti più deboli

Qui potete leggere l’Ordinanza completa della Regione Campania

Potrebbe anche interessarti