Covid, De Luca: “Dal 4 maggio mascherine obbligatorie, gratis a tutte le famiglie”

Coronavirus De Luca

L’uso delle mascherine diventerà obbligatorio in Campania dopo il 3-4 maggio. Non lo abbiamo fatto oggi perché volevamo prima far arrivare a tutte le famiglie gratuitamente mascherine della Regione Campania“. Lo ha annunciato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

Da oggi è iniziata la distribuzione alle farmacie – ha spiegato – poi le distribuiremo ai medici di medicina generale. Abbiamo raggiunto un’intesa con Poste Italiane che gratuitamente farà arrivare queste mascherine in confezioni da 2 in ogni famiglia. Entro il 2 maggio completeremo la distribuzione gratuita di mascherine e potremo rendere obbligatorio l’uso al di fuori delle abitazioni“.

De Luca ha spiegato: “entro il 3 maggio metteremo anche in vendita in supermercati e tabaccherie le mascherine comprate come Regione Campania, a metà del costo di produzione. Anche questo fa parte della fase 2 alla quale ci stiamo preparando con rigore, serietà, in maniera ordinata e organizzata e per accompagnare la ripresa di attività economiche con lo sviluppo di un programma di tutela sanitaria“.

Nell’ultima settimana – ha detto – un andamento del contagio abbastanza tranquillizzante. Se manteniamo comportamenti corretti e prudenti, con questo andamento noi a metà maggio, come regione Campania, siamo fuori dall’emergenza coronavirus“.

Se manteniamo il rigore che abbiamo mantenuto in questo mese – ha aggiunto De Luca – a metà maggio potremo davvero dire di avere sconfitto il coronavirus in Campania. Ma dobbiamo avere la forza di mantenere comportamenti corretti, ma davvero oggi abbiamo tutte le possibilità di vedere pienamente la luce in fondo al tunnel“.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più