Napoli, de Magistris annuncia: “Lo slargo del Pan sarà intitolato all’editore Macchiaroli”

macchiaroli pan
Foto Wikipedia

Sarà intitolato all’editore napoletano Gaetano Macchiaroli lo slargo fuori al museo Pan di Napoli. Ad annunciarlo è il sindaco della città partenopea, Luigi de Magistris, che ha incontrato a Palazzo San Giacomo la figlia di Macchiaroli, Giselle.

Come reso noto in un comunicato del Comune, si è deciso di dedicare lo spazio antistante l’entrata del PAN a Gaetano Macchiaroli noto editore napoletano nel centenario della sua nascita. Presente all’incontro anche l’assessore alla Toponomastica Alessandra Clemente e Maria De Marco che ha proposto l’intitolazione alla Commissione toponomastica che è presieduta dal primo cittadino, oltre alla figlia dell’editore Gisella. Il primo cittadino ha donato a Gisella il gagliardetto della città.

L’intitolazione dello slargo avverrà il 6 ottobre prossimo in occasione del quindicesimo anniversario dalla scomparsa dell’editore.

Macchiaroli, grande figura di intellettuale ed editore illuminato salvò Palazzo Roccella, ora museo Pan, dalla speculazione edilizia. Nacque il 4 luglio del 1920 a Teggiano, in provincia di Salerno, e fondò nel 1945 la casa editrice che porta il suo nome. Un uomo di immensa cultura, antifascista, che nel dopoguerra organizzò dei viaggi in Emilia di migliaia di bambini napoletani poveri. Macchiaroli ha anche ricevuto la Medaglia d’oro ai benemeriti culturali per la sua attività di filologo e editore e fu nominato Cavaliere di Gran Croce al merito della Repubblica.

Potrebbe anche interessarti