Mannoia: “Maradona non ha scelto di morire nella giornata contro il femminicidio”

Dopo le dichiarazioni di Laura Pausini contro Diego Armando Maradona, Fiorella Mannoia è intervenuta prontamente con un Tweet:“Non ha scelto lui di morire nella giornata mondiale contro il femminicidio”.

Il commento di Laura Pausini, poi cancellato, ha lasciato l’amaro in bocca a tutti e ha aizzato numerose polemiche. In un giorno in cui molti tentano di infangare El Pibe de Oro, anche a Fiorella Mannoia che non è potuta non intervenire, difendendo la memoria di Maradona. Laura Pausini, dal canto suo, aveva screditato pubblicamente chi dava tanto peso alla morte di Diego, invece che alle tante donne maltrattate.

Fiorella Mannoia però ha fermato sul nascere la polemica: “Se Michael Jackson fosse morto ieri sarebbe successa la stessa cosa. Quando se ne vanno uomini così amati nel mondo intero è logico che succeda questo. Non ha scelto lui di morire nella giornata mondiale contro il femminicidio. Anche basta con questa polemica becera”.

Il commento tanto amato dai fan, tuttavia, non era una risposta alla Pausini, ma solo ai tanti che hanno cercato di screditare il calciatore. Sempre sui twitter, ad uno dei commenti, la Mannoia risponde: “Non sapevo che Laura avesse scritto quel commento”. Ma Laura Pausini è stata dura e il web è insorto, prendendo subito le difese di Maradona, amato da tutti.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più