Laura Pausini contro Maradona: “Più importante la sua morte che la violenza sulle donne”

laura pausini maradona

Laura Pausini pare si sia scagliata “contro” Maradona e la gerarchia delle notizie dei telegiornali in Italia. La cantante romagnola, in prima linea contro la violenza sulle donne, commentando una foto sul proprio profilo instagram – ora il commento è stato cancellato – avrebbe espresso il proprio scetticismo sulla poca importanza dedicata alla giornata contro la violenza sulle donne dopo la notizia della morte di Maradona. Queste sarebbero state le sue parole:

In Italia fa più notizia l’addio ad un uomo sicuramente bravissimo a giocare a calcio ma, davvero poco apprezzabile per mille cose personali diventate pubbliche, piuttosto che l’addio a tante donne maltrattate, violentate e abusate. Oggi non sono la notizia più importante di questo Paese, nonostante stamattina ne abbia perse altre due. Non so davvero che pensare“.

Cruciani infanga Maradona: “Era solo un cocainomane”

Aver paragonato le due cause è davvero una cosa poco apprezzabile senza alcun senso logico. La lotta contro la violenza sulle donne innanzitutto è una battaglia che deve essere portata avanti 365 giorni l’anno, non solo il 25 novembre. Il fatto che in questo giorno vengano ricordate le vittime di femminicidio è un altro discorso assolutamente non paragonabile alla morte a soprattutto alla vita di Maradona.

Della violenza sulle donne se ne deve parlare sempre perché purtroppo è un argomento attuale tutti i giorni. La morte di Diego Armando Maradona, la notizia della sua improvvisa scomparsa, invece è doveroso che prenda il sopravvento sul resto.

Diego è stato un Dio per l’Argentina e il popolo napoletano ma, non per quello che ha vinto in campo – anche quello – ma soprattutto per quello che ha significato fuori dal campo: il riscatto dei poveri sui i ricchi, il sud che trionfa sul nord. Maradona non sarà stato un esempio di uomo onesto fuori dal rettangolo verde ma, non ha mai fatto male agli altri anzi, agli altri ha fatto solo del bene.

Che lui si sia rovinato con le sue stesse mani è una questione di vita privata che non ha a che fare con il Diego che in queste ore viene celebrato da tutto il Mondo (non solo in Italia) perchè Diego ha fatto la storia del calcio mondiale e il calcio è lo sport del popolo e il popolo piangerà per sempre Diego.

Oltre la Pausini però anche Imane Jane, un’influencer di instagram, ha espresso un’ opinione, riguardo la questione Maradona, sul proprio profilo instragram tramite stories.

Potrebbe anche interessarti