Covid Campania, consentita attività di servizi di cura degli animali: non dovranno però convivere con persone positive

animali covid

Nelle ultime ore si erano creati alcuni dubbi sulla possibilità di portare i propri animali domestici a completare servizi di cura, come la toilettatura. La Regione Campania chiarisce la questione tramite comunicato, sottolineando però che gli animali domestici dovranno “esibire” un’autocertificazione anti covid.

Si chiarisce che in Campania è consentita l’attività dei servizi di cura e igiene degli animali da compagnia (Codice ATECO 96.09.04), che può quindi proseguire, subordinatamente all’osservanza delle seguenti prescrizioni, aggiuntive rispetto ai protocolli già in uso:

– I servizi potranno essere erogati esclusivamente previo appuntamento e autodichiarazione, da parte del proprietario, che l’animale non convive con persone poste in quarantena o affette da COVID-19 ed esclusivamente con modalità che non prevedano l’ingresso dei clienti presso i locali dell’esercizio (modalità consegna animale- toelettatura- ritiro animale) ed evitando la permanenza di persone nei locali preposti. E’ obbligatorio l’utilizzo dei dispositivi di protezione personale anche durante i contatti con l’animale“.

Uno studio recente ha infatti sottolineato come anche gli animali possano contagiarsi di covid. Lo studio è stato effettuato in Piemonte dopo che un gatto ha riscontrato problemi di respirazione. I suoi padroni infatti, anche loro affetti da covid, hanno probabilmente contagiato anche il piccolo amico a quattro zampe. E’ stato il primo animale affetto da variante inglese in tutta Italia.

Potrebbe anche interessarti