Festa di San Gennaro, l’omaggio di ‘A figlia d’’o Marenaro: piatto in onore di faccia gialla

‘A figlia d’’o MarenaroTradizione e innovazione si fondono in un tripudio di sapori in nome di San Gennaro. Da ‘A figlia d’’o Marenaro è infatti possibile gustare una nuova ricetta in onore del Santo Patrono della città. Un piatto speciale e in esclusiva che resterà nel menù per pochi giorni, una sola settimana a partire da domenica 19 settembre.

‘A figlia d’’o Marenaro presenta il nuovo piatto in onore di San Gennaro

Come spiegato dall’imprenditrice napoletana Assunta Pacifico, quest’anno madrina del Premio Internazionale d’Arte e Cultura “Memorial Libero Bovio”:

È forte il bisogno di ritornare il più possibile alla normalità dopo gli scorsi settembre che preannunciavano i lockdown. Abbiamo bisogno di poterci godere in convivialità un pasto e ritornare a vivere le nostre tradizioni. E San Gennaro è una delle feste più forti come sentimento per noi”.

Il piatto in onore di “faccia gialla” reinventa il must di “casa” che ha reso noto il ristorante nel mondo: un polpo cotto in 2 variazioni, cialdina di fresella al forno, cremoso di bufala e salsa segreta (al peperoncino) di Assunta Pacifico. In attesa dello scioglimento del sangue, segno di rinascita non solo per la città, sarà possibile gustare questa nuova pietanza nell’unica sede del ristorante in via Foria 182.

Come spiegato da Assunta Pacifico:

San Gennaro è simbolo di orgoglio per i napoletani in tutto il mondo: le preghiere che facciamo quando attraversiamo un brutto momento sono il motivo che ci tiene incollati alla televisione, aspettando che si sciolga il suo sangue. Perché se non si scioglie… son dolori!“.

Potrebbe anche interessarti