Mastro Panettone 2021, vince la categoria “Migliore panettone” un lievitato artigianale della Campania

Il Miglior panettone artigianale tradizionale”? È della Campania, proprio come stabilisce la classifica della quinta edizione di “Mastro Panettone”. Il concorso, organizzato da Goloasi.it, anche quest’anno ha decretato i panettoni e pandori artigianali più buoni in prospettiva del Natale 2021. Sul podio, per più categorie, sono presenti i lievitati natalizi campani, oltre che quelli della Lombardia, della Puglia e del Lazio.

I vincitori sono stati definiti attraverso gli assaggi effettuati alla cieca da una commissione tecnica composta da professionisti del settore. Quest’anno, a comporre la giuria della quinta edizione di “Mastro Panettone” sono stati Beniamino Bazzoli, Francesco Borioli, Sebastiano Caridi, Antonio Daloiso, Eustachio Sapone, Salvatore Tortora e Valerio Vullo.

La finale del concorso, con conseguente premiazione, si  svolta presso l’Hotel Excelsior, in provincia di Bari. Erano presenti all’evento, registrato in diretta streaming sui canali social del concorso, tutti gli artigiani finalisti. Durante la premiazione è stato assegnato per la prima volta il premio “Miglior Packaging”: vincitore di tale categoria, decretata attraverso il giudizio della giuria popolare, è stata l’elegante confezione in latta del panettone di Fumagalli Pasticceria.

“Miglior panettone artigianale tradizionale” e non solo: i premi vinti dai campani

Vince il primo posto nella categoria di “Miglior panettone artigianale tradizionale” l’opera culinaria creata da Francesco Fiore (Francesco Fiore Lievitati) di Benevento. In classifica al secondo posto quello di Antonio Caputo Pasticcere da Bari, seguito dal panettone di David Rossi da Rieti.

I panettoni campani occupano due posizioni sul podio anche nella categoria di “Miglior panettone artigianale creativo al cioccolato”. Ad aggiudicarsi il premio è la creazione proveniente da Ariano Irpino di Pompilio Giardino (Panificio Pompilio). Sul podio con lui, al secondo e terzo posto, il lievitato casertano di Guido Sparaco (Pasticceria Sparaco, Castel Morrone) e il lievitato di Riccardo Manduca, da Latina.

Anche nella categoria di “Miglior pandoro artigianale” sono due i lievitati campani sul podio, anche se non conquistano la prima posizione. Premiato al primo posto il pandoro lombardo di Oscar Pagani, da Brescia. Seguono poi in classifica quelli di Pasquale e Giuseppe Bevilacqua (Pasticceria Mamma Grazia) e di Domenico e Antonio Manfredi (Pasticceria D’Elia), entrambi provenienti dalla provincia di Salerno.

Premiati anche un lievitato per categoria da una giuria popolare. Tra i vincitori, selezionato il panettone proveniente da Marano di Napoli di Vincenzo Baiano (Caffè Baiano) come “Miglior panettone artigianale tradizionale”.

Potrebbe anche interessarti