Nola, litiga con il fidanzato e chiama i carabinieri: lui in auto aveva una pistola

nola pistolaUn uomo è stato fermato dai Carabinieri della locale Compagnia di Nola perché trovato in possesso di una pistola. Il 38enne, già noto alle forze dell’ordine, aveva litigato con la ragazza e l’aveva minacciata. Solo il pronto intervento dei carabinieri ha evitato il peggio.

NOLA, LITIGA COL FIDANZATO E CHIAMA I CARABINIERI: LUI AVEVA UNA PISTOLA IN AUTO

Tutto è iniziato con una telefonata. L’uomo litiga con la fidanzata e le giura che sarebbe andato da lei e le avrebbe fatto del male. I due si sarebbero dovuti vedere poco dopo in via Monti. Un atteggiamento che ha insospettito e preoccupato la donna che ha immediatamente avvisato i carabinieri delle minacce ricevute. All’appuntamento col suo ragazzo c’erano infatti anche i militari dell’arma che hanno perquisito l’auto dell’uomo trovando una pistola marca beretta calibro 22. L’arma, con 8 cartucce nel caricatore, era sul sedile lato passeggero a portata di mano. L’uomo è stato quindi arrestato per detenzione illegale di armi comuni da sparo e munizioni ed ora è in attesa di giudizio. La Beretta è stata sequestrata, sarà sottoposta ad accertamenti per verificarne la provenienza ed il suo eventuale utilizzo in fatti di sangue o altro reati.

Durante la pandemia sono aumentati i femminicidi, basti pensare alla media spaventosa avuta nel 2021: una donna uccisa ogni 72 ore. Per questo è sempre importante denunciare i primi segnali e le prime minacce ricevute.

Potrebbe anche interessarti