Fuorigrotta, bomba davanti al ristorante. Il titolare: “Non mollo, la Napoli vera avrà la meglio”

L’ombra del racket ritorna ad affacciarsi sulle attività commerciali di Napoli, già duramente provate dalla quarta ondata e dal caro bollette previsto per il 2022. Nella notte tra venerdì e sabato una bomba carta è esplosa davanti al ristorante “Dal Delicato Napoli”, nel quartiere di Fuorigrotta.

Secondo quanto riporta l’Ansa, l’esplosione ha prodotto danni agli arredi posti all’esterno del locale, che comprendono una pedana in legno, tavoli e sedie. In più, a subire le conseguenze dell’esplosione sono stati anche il portone e due vetrate del palazzo adiacente, insieme a due auto parcheggiate nelle vicinanze.

Sono ancora da chiarire le cause dell’episodio, che non ha prodotto feriti. In un primo momento il titolare, interrogato dalle forze dell’ordine, ha riferito di non aver mai ricevuto minacce dal racket. Nella giornata di ieri il proprietario del ristorante ha espresso tutta la propria incredulità e frustrazione per l’episodio della bomba carta, in un post pubblicato sul suo account Instagram.

Dopo poco più di un mese dall’apertura, mi ritrovo ad affrontare una situazione che prima d’oggi vedevo tanto lontana da me, oltre alle difficoltà che comporta l’apertura di una nuova attività“, scrive il titolare Stefano Martino. “C’è da affrontare il COVID, ma ero preparato e consapevole del momento storico che stiamo vivendo. Ma questo no, questo non è giusto, nessuno merita di ricevere una cattiveria del genere.

La voglia di andare via e mollare questa città è tanta, ma poi dico a me stesso di non mollare. ‘La vergogna non è cadere, ma non avere la forza di rialzarsi’, ed io mi RIALZO anche stavolta, ancora una volta! Non so quando, ma prima o poi la NAPOLI VERA, quella BUONA e ALTRUISTA avrà la meglio su quella violenta e prepotente.

Colgo l’occasione per ringraziare Amici e Clienti per i tanti messaggi d’affetto, i commercianti e le persone di Fuorigrotta, che con un caffè , una mano sulla spalla e con una lacrima mi hanno mostrato la loro solidarietà . Siamo REGOLARMENTE APERTI e vi aspettiamo per accogliervi al meglio“, conclude Stefano Martino.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Dal Delicato Napoli (@daldelicatonapoli)

Potrebbe anche interessarti