San Felice a Cancello, vendevano gasolio ma in realtà era acqua colorata: denunciate due persone

san felice gasolioSAN FELICE A CANCELLO – Cercavano di vendere gasolio ma in realtà si trattava di acqua colorata. Due persone del napoletano sono state scoperte e denunciate dai carabinieri per tentata truffa e ricettazione. I due si trovavano in trasferta nel Casertano dove sono stati segnalati da un privato cittadino.

SAN FELICE A CANCELLO, VENDEVANO ACQUA COLORATA SPACCIANDOLA PER GASOLIO, DUE UOMINI DENUNCIATI

I carabinieri della locale Stazione, a seguito di una soffiata, si sono infatti recati nel comune di San Felice a Cancello (in provincia di Caserta), quartiere Piedarienzo, dove hanno fermato ed identificato due occupanti di un’autovettura che si aggiravano in quel centro con fare sospetto. I due sono stati immediatamente perquisiti e durante i controlli nella vettura sono state trovate 10 taniche da 20 litri contenenti apparentemente gasolio. A seguito di maggiori controlli però è emerso che non si trattava di gasolio bensì di semplice acqua colorata. Infatti, nell’autovettura è stato trovato anche un flacone di colorante del tipo “giallo ossidato”, una tanica da 5 litri contenente carburante ed un imbuto. Gli immediati accertamenti e l’identificazione di alcune vittime hanno permesso di ricostruire la truffa organizzata dai due uomini che nel cuore di San Felice a Cancello stavano tentando di vendere agli ignari acquirenti acqua colorata spacciandola per gasolio. Un danno enorme per i motori delle auto. Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro mentre i due uomini sono stati denunciati.

Potrebbe anche interessarti