Litiga con l’ex marito per il Reddito: lui le sottrae la carta, lei impugna il coltello

reddito di cittadinanzaQuesta mattina, all’esterno del Tribunale Penale di Santa Maria Capua Vetere, nel Casertano, una violenta lite tra un uomo e la sua ex moglie sarebbe degenerata per la tessera del Reddito di Cittadinanza. Stando a quanto reso noto da CasertaNews la donna avrebbe inseguito l’ex puntandogli contro un coltello.

Lite tra un uomo e l’ex moglie per il Reddito di Cittadinanza

Stando a quanto emerso, l’uomo, un ausiliare del traffico in servizio in piazza Resistenza, verso le ore 10:30 circa avrebbe iniziato a litigare con l’ex moglie giunta sul posto. Si sarebbe trattato di un diverbio molto acceso al punto da spingere alcuni militari dell’esercito italiano, in presidio all’esterno del Tribunale, ad intervenire per placare gli animi.

In seguito, tuttavia, la situazione sarebbe degenerata: dopo essersi temporaneamente allontanata, la donna si sarebbe diretta nuovamente verso l’ex marito estraendo dalla borsa un coltello usato per minacciarlo. I militari hanno provveduto così a disarmare la donna in attesa dell’arrivo dei carabinieri della compagnia di Santa Maria Capua Vetere.

Proprio una volta arrivata in caserma la donna ha motivato la sua ira raccontando ai militari dell’arma che l’uomo le avrebbe sottratto la carta del Reddito di Cittadinanza e lei stava cercando di recuperarla. I carabinieri valuteranno un deferimento per porto abusivo di coltello.

Potrebbe anche interessarti