Campania, via alla gara per l’acquisto di 202 bus: investimento da 64 milioni

De Luca democraziaLa Regione Campania continua a promuovere la rivoluzione dei trasporti annunciando un investimento di 64 milioni di euro per l’acquisto di 202 nuovi bus per il servizio pubblico locale.

Campania, 64 milioni per l’acquisto di 202 nuovi bus

Si tratta di un ulteriore importante tassello che si aggiunge alle iniziative della Giunta De Luca per il rinnovo del parco autobus circolante, con l’obiettivo di garantire ai cittadini campani mezzi adeguati e sostenibili. La finalità è quella di avviare una svolta green puntando sulla disponibilità di mezzi ad alimentazione innovativa ed ecosostenibile (metano/ibrido/elettrico).

E’ imminente la pubblicazione, in Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, della gara, indetta da ACaMI, che prevede l’acquisto di: 30 bus metano di 7 metri, 63 bus metano di 10 metri, 63 bus metano di 12 metri, 46 bus elettrici da 6-7 metri. L’investimento complessivo ammonta a 64 milioni di euro. I termini per la presentazione delle offerte scadono il 10 luglio mentre la prima seduta pubblica si terrà l’11 luglio.

Intanto, di recente, il presidente De Luca ha ribadito l’obiettivo di dare vita ad un’azienda regionale unica di trasporto: “Nell’ambito della riorganizzazione del trasporto, non può funzionare un servizio che vede tre gestioni diverse, abbiamo bisogno di unificare la gestione. Dobbiamo affrontare di petto anche il problema metropolitana, se puntiamo a un trasporto di qualità questo capitolo deve essere preso in mano per garantire efficienza”.

Potrebbe anche interessarti