Stop chiamate moleste dei call center, è possibile bloccarle per sempre: come fare

Dal 27 luglio sarà possibile scegliere di non essere più contattati dai call center, per finalità di telemarketing, semplicemente inserendo il proprio numero sul Registro Pubblico delle Opposizioni. Risulta utile, dunque, una guida sulla procedura da effettuare.

A luglio stop chiamate dai call center, basta iscriversi al Registro Opposizioni: la guida

Il Registro, in realtà, è già attivo da anni ma limitatamente alle reti fisse. Dal 27 luglio, invece, sarà possibile bloccare le chiamate non desiderate, da parte degli operatori telefonici, direttamente dai propri cellulari e smartphone. Il servizio è completamente gratuito, a tempo indeterminato e revocabile senza alcuna limitazione.

E’ possibile effettuare l’iscrizione al Registro collegandosi al sito dedicato e compilando l’apposito modulo elettronico, inserendo le proprie generalità e il numero di cellulare. Diversamente, la richiesta può essere effettuata, telefonicamente, chiamando dalla linea per cui si richiede l’operazione il numero verde RPO 800 265 265, tramite mail, raccomandata o fax.

Entro 15 giorni dalla richiesta, le aziende, consultando il Registro, elimineranno dalle proprie liste i titolari dei numeri che hanno rifiutato il consenso al trattamento dei propri dati. Gli operatori, in questo modo, non saranno più autorizzati a chiamarli.

“Il nuovo servizio, che sarà gestito dalla Fondazione Ugo Bordoni per conto del Ministero dello Sviluppo Economico, consentirà di porre argine al fenomeno del telemarketing aggressivo e di sanare una situazione che negli anni ha esasperato i cittadini” – si legge sulla nota ufficiale della nuova funzione del Registro.


Potrebbe anche interessarti