Campania nella morsa del gelo. Ecco l’avvertimento della Gori

Manca l'acqua

Il maltempo che sta mettendo in ginocchio la Campania durerà ancora qualche giorno. Pioggia, vento, temporali ma soprattutto, nel weekend, si avrà un crollo delle temperature di circa 10 gradi.

L’ondata di gelo prevista potrebbe causare alcuni disservizi della rete idrica in varie zone dell’area partenopea, soprattutto nei Comuni a quote più elevate.

Gori, l’azienda che gestisce il servizio idrico nell’area vesuviana, raccomanda gli utenti di proteggere i contatori e le eventuali tubazioni dell’impianto privato a vista.

Ed invita a coibentare l’interno delle nicchie a muro assicurandosi che la porta del vano contatore sia sempre ben chiusa e priva di aperture per la ventilazione, nonché internamente rivestita di materiale isolante (polistirolo, poliuretano espanso o lana di roccia) facilmente reperibili presso rivenditori del settore edile. Nei comuni pedemontani è consigliabile lasciar trafilare durante la notte un filo d’acqua da un rubinetto interno all’abitazione. Questo accorgimento garantisce un leggero e continuo passaggio d’acqua attraverso l’impianto idraulico, escludendo quindi il permanere dell’acqua in costante immobilismo all’interno delle tubature che potrebbe congelare con conseguente danneggiamento dell’impianto. Per le abitazioni od i locali non utilizzati nel periodo invernale è preferibile provvedere alla chiusura della valvola di intercettazione del flusso dell’acqua posta in prossimità del contatore, svuotando nel contempo l’impianto idraulico privato dall’acqua presente agendo sui rubinetti e proteggendo il contatore con materiali isolanti.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più