Renzi maestro alla lavagna ma fa una grande figuraccia

Renzi

Il premier Matteo Renzi si è cimentato nella veste d’ “insegnante”, munito di lavagna e gessetti colorati, per spiegare i punti chiave del DDL Buona scuola, la tanto chiacchierata riforma della scuola italiana.

Non poteva mancare una gaffe: anziché “cultura umanistica” il premier ha scritto “cultura umanista”, mentre cercava di spiegare il nesso tra scuola e lavoro… Ogni commento è superfluo. Su Twitter (e non solo) una sfilza di commenti ironici, sarcastici e non solo hanno letteralmente preso il sopravvento: una parlamentare del M5S, Enza Blundo, ha scritto: “Cultura Umanistica e non Umanista !!! Renzi torna a scuola e lascia stare la scuola”

Ecco parte dei tweet:
– “Visto che ogni tanto risponde: può chi non sa l’italiano (si dice “cultura umanistica”, non “umanista”) parlare di scuola?”
– “Vedi Matteo Renzi , che succede con i tagli alla cultura? Che Umanistica diventa Umanista…. ”
– “Cosa me ne faccio della “cultura umanista” se uno come #Renzi è riuscito a essere primo ministro pur ignorando che si dica UMANISTICA?”

E voi cosa ne pensate dell’ultima gaffe renziana?

Potrebbe anche interessarti