Pozzuoli: trentenne si abbassa i pantaloni e si masturba in treno

Pozzuoli: trentenne si abbassa i pantaloni e si masturba in treno

Pozzuoli – Una calda giornata d’estate, di ritorno a casa, sul treno, e può succedere anche questo, trovarsi di fronte ad un uomo che si cala i pantaloni e si masturba. Questo almeno è quello che è accaduto sabato scorso, 1 Agosto, sul treno metropolitano nel tratto tra Piazza Amedeo e Pozzuoli. Era tardo pomeriggio sul vagone erano seduti solo una donna e un giovane trentenne dello Sri Lanka, e il ragazzo, avendo notato che nel vagone non c’era nessuno e neppure in quelli precedente e seguente, si è alzato dal suo posto, si è sbottonato i pantaloni e ha mostrato i genitali alla donna, cominciando a masturbarsi, approfittando anche del fatto che in quel momento il treno attraversava la galleria tra Bagnoli e Pozzuoli.

La donna, naturalmente, scioccata ha lasciato subito il vagone andando dal capotreno che ha chiamato la polizia. I poliziotti del commissariato di PS Pozzuoli sono intervenuti alle 18:00 presso la stazione della metropolitana e hanno fermato il 30enne, denunciato per atti osceni in luogo pubblico.

Potrebbe anche interessarti