Un’oasi verde a Napoli Nord, la villa comunale di Scampia


A guardare queste foto si ha la sensazione di trovarsi nel parco del Montjuic, il famoso promontorio alle spalle della imponente Plaza de Espanya a Barcellona.

In pochi invece intuirebbero che ci troviamo a Scampia, quartiere periferico della Napoli Nord nato agli inizi degli anni ’60 a seguito della legge 167 emanata per “favorire l’acquisizione di aree fabbricabili per l’edilizia economica e popolare”.

Negli ultimi anni il quartiere Scampia è stato però spesso associato a faccende di droga e camorra, faticando tuttora a distaccarsi dall’immagine di “quartiere degradato”. Scampia è al contrario un quartiere in rinascita, dove un forte movimento culturale ed ambientalistico sta prendendo sempre più piede.

Passeggiando tra la variegata vegetazione del suo parco comunale capiamo subito che questo luogo si presta perfettamente come spazio di relax e condivisione. Incontriamo giovani coppie, famiglie che portano i loro piccoli al parco giochi, ma anche ragazzi come Francesco che in villa si reca quotidianamente per i suoi allenamenti, confessandoci: “esistono tanti posti a Napoli, ma questa è un’oasi di pace”.

Il parco si presenta estremamente pulito e ben tenuto; grazie ai suoi maestosi spazi aperti si è ben prestato negli ultimi anni come location per eventi di vario genere promossi soprattutto dalla rete sociale “Valorizziamo Scampia”. L’estate scorsa si è tenuto ad esempio lo “Scampia Music Fest”, una vera e propria festa musicale per adulti e bambini, come anche “Stelle di Scampia”, un suggestivo tour notturno volto all’osservazione di stelle e pianeti dalla Villa Comunale.

La stessa Elisabetta Bagnato, nota ed amata insegnante di yoga, ha scelto il parco comunale di Scampia per i suoi seminari di meditazione.

Villa Comunale Scampia

Aspettiamo dunque con curiosità gli eventi che verranno proposti nella Villa Comunale di Scampia quest’estate.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=swvNjH4no4M[/youtube]

Potrebbe anche interessarti