VIDEO. Napoli, sito storico tra monnezza e animali morti. Un turista: “Vergogna”

Foto di Alfredo Di Domenico

Napoli – “Vergogna”. È questo il commento di un turista, sconvolto e allibito per il raccapricciante degrado in una delle strade più belle di Napoli. Aggiungendo: “Posso dire solo, mai visto una cosa del genere in un sito storico segnato tra l’altro sulle cartine turistiche”.

Il sito “vergognoso” è la Salita Cacciottoli. Una salita seicentesca che prende il nome da una vecchia famiglia, quella del casato dei Cacciuttoli che li aveva fatto sorgere una villa, costruita nel XVII secolo. Un prezioso sito archeologico nel cuore del Vomero, che racchiude e conserva tante storie affascinanti. Come quella di una vecchietta napoletana, che abitava proprio in questa zona, che è stata colei che ha conservato per anni il sangue di San Gennaro per poi donarlo al Clero e al Vescovo. Quello stesso sangue che ogni 19 settembre si celebra e ad ogni sua liquefazione, la città di Napoli invoca il miracolo.

Oggi, quella stradina suggestiva appare immersa da rifiuti di ogni genere: materassi, rifiuti in ferro, alluminio, organici e siringhe. Un degrado che non ottiene clemenza nemmeno agli occhi di un turista, deluso e amareggiato per quella incuria e negligenza, non solo da parte del comune ma anche e soprattutto dai cittadini, i primi a profanare un posto “storicamente sacro”.

Il video di Alfredo Di Domenico:

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più