DeMa spinge per la riapertura degli stadi in sicurezza: “Al San Paolo 20 mila tifosi”

De Magistris riapertura stadiNapoli- Il primo cittadino Luigi de Magistris spinge per una riapertura parziale degli stadi. Propone dunque un San Paolo che possa ospitare 20 mila persone ancizché 60 mila. In questo modo si garantirebbe la distanza di sicurezza.

De Magistris vorrebbe una riapertura degli stadi evitando gli assembramenti. Lo stadio rappresenta infatti la passione dei tifosi che non vedono l’ora di assistere ai propri beniamini. Ove mai questo non fosse possibile allora sarebbe meglio chiudere il campionato, secondo il sindaco.

In effetti nell’ultimo scorcio della stagione passata, così come le fasi finali di Champions League ed Europa League, abbiamo visto un calcio diverso, secondo alcuni addirittura falsato. De Magistris vorrebbe evitare di ricominciare così la stagione che scatterà il prossimo 19 settembre (il Napoli sfiderà il Parma alla prima giornata).

Queste le parole del sindaco Luigi de Magistris a Radio 24: “Bisogna trovare un punto di equilibrio e responsabilizzare i tifosi. Credo si possa riaprire gli stadi ad un terzo della capienza, ad esempio il San Paolo di Napoli potrebbe ospitare 20mila spettatori invece di 60mila, evitando gli assembramenti. Ogni tifoso potrebbe stare a tre metri di distanza l’uno dall’altro. Non possiamo rinunciare oppure fare come le discoteche. Se si riparte senza tifosi allora è meglio chiudere il campionato”.

Potrebbe anche interessarti