Il Covid mette in crisi EasyJet: voli ridotti a Napoli, chiude la base di Capodichino

easyjet napoli

EasyJet diminuirà i voli da e per Napoli, ma anche per Venezia, durante la stagione invernale. Lo ha reso noto Bloomberg, secondo cui la compagnia aerea ha fatto sapere – attraverso una comunicazione mandata per email – che nessun volo opererà fino al 27 marzo per la città di Venezia, mentre potrebbero ripartire alcuni voli da e per Napoli il 17 dicembre.

La causa della riduzione dei voli è l’effetto della pandemia da Covid-19 con le restrizioni sui viaggi. La decisione è stata presa a seguito della debole domanda ricevuta dai cittadini per i viaggi da e per l’Italia. La compagnia continuerà a volare sui due scali, ma con una grande riduzione.

Le basi di EasyJet a Napoli e Venezia, invece, verranno rimesse in funzione solo quando si ritornerà ad avere una ripresa cospicua del traffico aereo. EasyJet lascerà i suoi dipendenti in congedo in attesa della ripresa. Intanto, EasyJet continua a tenere vivi i dialoghi con i sindacati per ampliare i tagli sulla rete.

Potrebbe anche interessarti