Torre del Greco, approvato Piano Urbanistico Comunale per la riqualificazione della città


PUBBLICITA' ELETTORALE

È stata approvata dalla Giunta Comunale di Torre del Greco, presieduta dal sindaco Giovanni Palomba, la delibera di adozione del Piano Urbanistico Comunale Strutturale, di cui alla L.R. 16/2004 ed al Regolamento Regionale 7/2019.

È stato approvato, in sostanza, il documento proposto dal Vicesindaco ed assessore all’Urbanistica Michele Borriello, che dopo oltre un quarantennio consentirà l’avvio di procedure e di iter amministrativi che ridisegneranno gli spazi, i luoghi e le attività della città di Torre del Greco. Gli spazi della città saranno adattati alle nuove e mutate esigenze normative, nonché di vita.

Nello specifico, il P.U.C. pensato dall’Amministrazione comunale, intende porsi non solo come uno strumento di riqualificazione e di rigenerazione della realtà culturale ed architettonica del territorio, quanto piuttosto come un metro di intervento per conoscere e captare quanto le scelte immaginate e proposte nella forma strutturale intercettino realmente i bisogni e le esigenze della collettività e della comunità torrese.

Il comune di Torre del Greco – ha dichiarato l’Assessore Michele Borriello – ha un notevole bisogno di rimodularsi in città ben strutturata ed identificata, per recuperare il ruolo che, storicamente, l’ha caratterizzato nel contesto vesuviano-costiero.

È, pertanto, fondamentale un’attenta discussione che dovrà vedere impegnate e coinvolte tutte le categorie di cittadini, supportati da esperti delle varie discipline, per l’elaborazione e la formulazione di proposte ed idee che offrano una nuova interpretazione del nostro autentico genius loci. Abbiamo immaginato un testo che rivolga la necessaria attenzione ad un territorio vulnerabile, capace di coniugare in modo equilibrato le esigenze di tutela e di valorizzazione ambientale”.

Il P.U.C. strutturale così approvato sarà messo in pubblicazione sul B.U.R.C. e sul sito web dell’Amministrazione per sessanta giorni, entro i quali sarà consentito ai soggetti pubblici e privati, anche costituiti in associazioni e comitati, proporre osservazioni contenenti modifiche e/o integrazioni alla proposta di piano.

Un atto storico“, afferma il sindaco Palomba, “quello che questa Amministrazione ha posto in essere nel solo ed esclusivo interesse della città e che la comunità attendeva da anni. Il mio particolare plauso, per lo straordinario lavoro realizzato, al Vicesindaco Borriello che ringrazio a nome dell’intera squadra di governo cittadino”.