Centro direzionale, parcheggiatore abusivo minaccia autista: era un poliziotto

Napoli. Al Centro Direzionale, un parcheggiatore abusivo è stato arrestato dopo aver tentato di estorcere il pagamento della sosta ad un uomo che si è poi rivelato essere un agente dell’Ufficio Prevenzione Generale libero dal servizio.

Centro Direzionale, parcheggiatore abusivo minaccia autista

L’uomo è un 46enne napoletano con precedenti di polizia, arrestato per tentata estorsione nonché denunciato per rifiuto d’indicazioni sulla propria identità personale e falsa attestazione o dichiarazione a un pubblico ufficiale sulla identità o su qualità personali proprie.

Il 31 marzo il poliziotto fuori dal servizio dopo aver parcheggiato la propria auto nelle strisce blu dei parcheggi sotterranei del Centro Direzionale, si è recato presso il dispositivo abilitato al pagamento quando un uomo gli si è avvicinato chiedendo del denaro per la sosta e, poco dopo, ha iniziato a inveire contro di lui minacciandolo se non gli avesse corrisposto la somma.

A quel punto, il poliziotto si è qualificato chiedendo le generalità dell’uomo che ha cercato di allontanarsi per eludere il controllo ma è stato successivamente bloccato dagli operatori della volante del Commissariato Vasto-Arenaccia ai quali ha fornito generalità false.

I parcheggiatori abusivi diventano sempre più spavaldi, il loro giro d’affari è in continua espansione anche se molti percepiscono indebitamente il reddito di cittadinanza, più violenti e pericolosi. Denunciamo il fenomeno da anni e, anche se prima in molti ritenevano la nostra una guerra inutile, ora tutto sta venendo a galla. Per questo è tempo di intervenire con sempre maggiore durezza e determinazione anche modificando le normative per inasprire le pene per certi soggetti violenti e recidivi“- sono le parole del Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

Il comunicato della Questura di Napoli

#Centro Direzionale: parcheggiatore abusivo tenta di estorcere denaro ad un poliziotto.  – scrive la Questura di Napoli – Arrestato. Stamattina un #agente dell’#UfficioPrevenzioneGenerale, libero dal servizio, dopo aver parcheggiato la propria auto nelle strisce blu dei parcheggi sotterranei del Centro Direzionale, si è recato presso il dispositivo abilitato al pagamento quando un uomo gli si è avvicinato chiedendo del denaro per la sosta e, poco dopo, ha iniziato a inveire contro di lui minacciandolo se non gli avesse corrisposto la somma.
In quei frangenti, il #poliziotto si è qualificato chiedendo le generalità dell’uomo che ha cercato di allontanarsi per eludere il controllo ma è stato successivamente bloccato dagli operatori della volante del #Commissariato #Vasto #Arenaccia ai quali ha fornito generalità false.
L’uomo, un 46enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per tentata estorsione nonché denunciato per rifiuto d’indicazioni sulla propria identità personale e falsa attestazione o dichiarazione a un pubblico ufficiale sulla identità o su qualità personali proprie“.

Potrebbe anche interessarti