Napoli, 26enne accoltellato dopo partita a calcetto: medicato al Cardarelli

accoltellato calcettoAncora un accoltellamento a Napoli. Un ragazzo di 26 anni è stato ferito la scorsa notte dopo aver giocato una partita di calcetto con gli amici nella zona di Chiaiano. Il giovane si è recato al pronto soccorso dell’Ospedale Cardarelli della città dove è stato medicato.

NAPOLI, ACCOLTELLATO 26ENNE DOPO PARTITA A CALCETTO

I sanitari hanno riscontrato, come riporta l’Ansa, “ferite da punta o taglio nella regione sacrale centrale e al fianco destro”. Le sue condizioni non sono gravi, infatti il 26enne è stato dimesso con una prognosi di 10 giorni. In ospedale è intervenuta una pattuglia mobile di zona dei carabinieri della Compagnia Vomero e i militari stanno ora indagando per ricostruire la dinamica dell’accaduto che pare sia avvenuta non molto lontana dal Monaldi.

VIOLENZA IN CRESCITA

Non solo il 26enne accoltellato dopo una partita di calcetto. Negli ultimi mesi stanno aumentando i casi di giovani che vengono ricoverati in Ospedale per ferite da armi da tagli. Spesso le liti degenerano e si usano i coltelli. Un fenomeno che sembra maggiormente interessare i più giovani. Gli ultimi due casi avevano riguardato risse avvenute in spiaggia per futili motivi, c’era anche chi aveva usato un casco per annegare il rivale. Su questa escalation di violenza si è espresso anche il governatore Vincenzo De Luca che ha parlato della necessità di misure più restrittive.

Potrebbe anche interessarti