Napoli non vieterà i panni stesi, la Giunta: “Le misure del decoro urbano non entrano nel regolamento che sarà approvato”

napoli panni stesi
Immagine di repertorio

In queste ora hanno fatto discutere alcune disposizioni previste nel regolamento per Movida e Decoro della città di Napoli. In particolare alcuni divieti avevano fatto storcere il naso, come quello di non appendere biancheria e panni fuori al balcone se sgocciolavano sui passanti e quello di giocare a pallone per strada.

NAPOLI, NESSUN DIVIETO PER I PANNI STESI: LA NOTA DELLA GIUNTA

Ad essere cancellata sarebbe stata tutta la storia e la tradizione di Napoli. Il regolamento diffuso da alcuni organi di stampa però era solo sulla carta, cioè era in esame in Giunta comunale e poi avrebbe dovuto ottenere il via libera dal Consiglio Comunale ed essere approvato il 1 luglio. Approvazione che non ci sarà e quindi non diventerà effettivo, almeno per ora. A renderlo noto è la Giunta comunale attraverso una nota nella quale spiega:

La sicurezza urbana è una priorità di questa Amministrazione. Esclusivamente questo tema sarà oggetto, come annunciato quando fu emessa un’ordinanza ora in scadenza, di un apposito regolamento da approvare in giunta per poi essere sottoposto al vaglio delle Commissioni competenti e poi del Consiglio comunale. Quanto alle misure relative al Decoro Urbano, pur necessarie per restituire un volto degno alla città lasciata nel totale degrado negli ultimi anni, non entrano in questo regolamento“.

COSA DICEVA IL DOCUMENTO

Il documento, che è stato diffuso da alcuni siti locali di Napoli, avrebbe vietato i panni stesi:

Per la tutela dell’igiene pubblica e del decoro è fatto divieto di stendere o appendere biancheria, panni, indumenti e simili al di fuori dei luoghi privati, nonché alle finestre, sui terrazzi e balconi prospicenti la pubblica via quando ciò provochi gocciolamento sull’area pubblica“.

Un capitolo è dedicato anche ai ragazzi che giocano a pallone per strada, secondo de Magistris anche questa usanza nel nuovo documento sarebbe vietata.

Potrebbe anche interessarti