Nessuno sciopero al Maschio Angioino: arriverà l’interprete che parla inglese

maschio angioino interpreteNessuno sciopero è previsto oggi al Maschio Angioino. L’assemblea sindacale che era stata programmata dai dipendenti della struttura dal 7 luglio e fino a sabato per due ore non ci sarà. Sono finalmente arrivati gli interpreti che parlano inglese.

MASCHIO ANGIOINO, ARRIVERA’ L’INTERPRETE CHE PARLA INGLESE

Una storia che ha del surreale in una città piena di turisti come Napoli e che vedeva alcuni addetti alla biglietteria di Castel Nuovo non parlare lingue straniere. Così era scattata la decisione di uno sciopero di tre giorni (di due ore dalle 14 alle 15) fatto dagli stessi dipendenti per sollevare il problema che stava creando non pochi disagi ai visitatori. Ora, come reso noto da ‘IlMattino’, arriverà finalmente l’interprete. A intervenire è stato il Comune con un incontro tra i dirigenti della Cultura e la Cisl funzione pubblica. Questo ruolo entrerà infatti nel concorso da oltre mille posti che sarà bandito entro l’anno.

FIGURA INSERITA NEL CONCORSONE DEL COMUNE

Come spiegato al quotidiano partenopeo da Agostino Anselmi, coordinatore generale area funzionale Cisl:

Abbiamo chiesto all’amministrazione comunale in occasione della variazione del piano di fabbisogno di assunzioni già approvato e che andrà in giunta in questi giorni, di mettere a concorso dieci posti per istruttori direttivi interpreti per l’area Cultura e nel frattempo di indire un interpello tra i dipendenti comunali di categoria C e D che abbiano il titolo di studio per fare l’interprete“.

Gli attuali dipendenti della biglietteria sono ex lsu (lavoratori socialmente utili) stabilizzati dal Comune nel corso degli anni. Se non arriverà l’interprete al Maschio Angioino fanno sapere che andranno avanti proclamando un nuovo sciopero.