Il calco del piede sinistro di Maradona al Gambrinus: è custodito in una teca blindata

calco piede maradona (1)
Il calco del piede di Maradona al Gran Caffè Gambrinus

Il calco del piede sinistro di Diego Armando Maradona esposto al Gran Caffè Gambrinus. Da oggi l’impronta del Pibe de Oro potrà essere ammirata nello storico locale: è stata esposta in una teca blindata così come i cimeli storici che sono appartenuti a personaggi come Gabriele D’Annunzio, Matilde Serao e Benedetto Croce.

Il calco del piede di Maradona al Grambrinus

Il Gambrinus dunque diventerà dunque una tappa obbligatoria per i tanti tifosi e appassionati di Maradona. Allo svelamento dell’opera hanno partecipato il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, e l’assessore allo Sport, Emanuela Ferrante.

Il Sindaco Manfredi ha evidenziato come il Gambrinus sia “uno dei luoghi iconici della nostra città e Maradona è uno dei grandi simboli di una Napoli vincente. Metterli insieme significa dare un ulteriore segnale di una grande Napoli che sta facendo un percorso molto positivo e questa installazione sarà un’ulteriore attrazione per i tanti turisti e amanti della città che vengono da noi per trascorrere momenti e occasioni importanti”.

I luoghi maradoniani a Napoli

La città di Napoli con il passare del tempo si sta arricchendo sempre più di luoghi che contengono oggetti riconducibili direttamente o indirettamente a Maradona. Mentre Diego era ancora in vita era possibile ammirare una teca contenente un suo capello nei pressi di un bar del centro storico, oggi invece i punti maradoniani sono ben maggiori, a partire dal santuario dei Quartieri Spagnoli. Prossimamente, inoltre, dovrebbe avvenire la realizzazione di un museo a lui dedicato nei locali dell’ex cinema Astoria a Montesanto.


Potrebbe anche interessarti