Campi Flegrei, trema di nuovo la terra: il messaggio del sindaco Figliolia

Tre scosse di terremoto ai Campi Flegrei registrate dall’Osservatorio Vesuviano. L’Ente ha rilevato tre eventi sismici di cui la più forte di magnitudo 2.2: uno alle 4.05 (profondità stimata 2,2 km), uno alle 4.07 (profondità 1.7 km) e un terzo alle 4.15 (profondità 0.9 km) con epicentro nella zona della Solfatara. Sul sito dell’Ingv, è riportata solo la prima, la più forte, che secondo testimonianze è stata preceduta da un boato.

Campi Flegrei, tre scosse di terremoto

Le tre scosse sono state avvertite dai cittadini sia di Pozzuoli sia dei quartieri della periferia ovest di Napoli: da Pianura, Soccavo, Fuorigrotta e Bagnoli. La popolazione è stata svegliata così stamattina e subito è partito il tam tam sui social.

L’Osservatorio Vesuviano – commenta il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia ci ha comunicato l’accadimento di un evento sismico di magnitudo 2.7 localizzato in zona Vulcano Solfatara. Il sisma si è prodotto alle 04:05, ora locale, alla profondità di 2.0 km. L’evento potrebbe essere stato accompagnato da un boato avvertito dagli abitanti dell’area prossima all’epicentro.
Sono in corso le verifiche sul territorio da parte della Polizia Municipale e dei volontari di Protezione civile. Per eventuali segnalazioni di danni e/o disagi è possibile chiamare i seguenti numeri:
Centrale Operativa Polizia Municipale : 081/8551891
Protezione Civile : 081/18894400
Maggiori informazioni sull’evoluzione della fase di sollevamento e sui fenomeni che l’accompagnano, possono essere trovate sul sito dell’Osservatorio Vesuviano – INGV (http://www.ov.ingv.it/ov/) e sui bollettini settimanali e mensili dei Campi Flegrei.

Potrebbe anche interessarti