Bollani e il disco su Napoli: “L’energia che governa la città viene dal sottosuolo”

bollani“Napoli Trip” è il nuovo album di Stefano Bollani: un progetto ispirato dalla città partenopea e alle sue vibrazioni.

L’album in questione è uscito lo scorso 27 maggio ed è in attesa della pubblicazione mondiale il 17 giugno. “Napoli è una città governata da un’energia che viene dal sottosuolo”commenta Bollani,che genera grandi problemi, ma anche grandi gioie”Il compositore e musicista, nato a Milano ma cresciuto nel quartiere di Santa Croce a Firenze, ha di fatto scelto di creare la sua nuova creatura musicale collaborando con pezzi di Napoli che connotano l’album di radici e di verità: Daniele Sepe, al sassofono e ai flauti, per esempio testimonia la garanzia di una Napoli popolare, mentre la rivisitazione di Pino Daniele e Carosone rappresentano una parte più intima del progetto, infatti è suonata solo dal piano di Bollani.

Tuttavia non manca la visione di Napoli da più lontano, con occhi forestieri e non prossimi allo sguardo nativo: si tratta della collaborazione con il DJ norvegese Jan Bang, con i suoi suoni contemporanei.

Del resto, Napoli ha sempre generato ispirazioni e parole ad artisti e pensatori; e forse sarà dovuto proprio alla sua anima ambivalente, alla sua eterna lotta interiore, a tratti devastante, a tratti romantica.

Potrebbe anche interessarti