Canova da record: 60mila visitatori al MANN in appena 2 settimane

 

Grande successo per la mostra dedicata ad Antonio Canova in esposizione al MANN dal 28 marzo al 30 giugno. Nei primi quindici giorni di mostra, al Museo Archeologico Nazionale di Napoli sono arrivate ben 60 mila persone, tra cittadini e turisti, per ammirare le sculture del grandissimo Canova. In esposizione ci sono oltre 110 opere tra cui ‘Le Tre Grazie’, ‘Amore e Psiche’, ‘Ebe’ e la ‘Danzatrice con le mani sui fianchi’. Le sculture provengono dal Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo.

Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, c’è una crescita del 30% di visite al Museo. Il direttore del MANN, Pietro Giulierini, ha così commentato il cosiddetto ‘Effetto Canova’: “Canova a Napoli è un’occasione unica, imperdibile, mai vista. Tre anni di lavoro con le più importanti istituzioni italiane e mondiali hanno generato una mostra che lascerà per sempre il segno. Siamo orgogliosi delle decine di migliaia di visitatori che in questi giorni affollano il MANN e ci confermano una scelta che definire vincente è poco“.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più