Banana Yoshimoto a Napoli: la scrittrice giapponese incontra gli studenti dell’Orientale

Oggi 17 maggio dalle ore 11.00 in poi la celebre scrittrice giapponese incontrerà al circolo artistico politecnico di Napoli, il suo pubblico di lettori e gli studenti dell’Orientale. Dopo essere già stata in visita a Salerno, ha scelto la nostra città per raccontarsi e per raccontare i suoi successi.

Migliaia sono le persone che acquistano i suoi libri, dal nome bizzarro e originale la scrittrice ha saputo infatti farsi strada autorevolmente in tutto il mondo.

Il nome Banana deriva dalla sua passione per i fiori di banano, quindi un nome nato in un modo così semplice e spontaneo, esattamente come le sue letture e i suoi testi, è riuscito ad entrare nelle nostre menti e nelle nostre librerie.

Banana Yoshimoto, durante l’incontro, sarà affiancata dal professor Giorgio Amitrano, uno dei suoi principali traduttori italiani e dalla dottoressa Gala Maria Follaco, attuale traduttrice della scrittrice e docente di lingua e letteratura giapponese all’università orientale di Napoli.

La narratrice ha saputo coinvolgere ed appassionare persone di ogni città grazie al successo «Kitchen» (1988), che vantò la fama di vendere ben oltre 60 ristampe solo in Giappone.

I temi da lei trattati spaziano dall’amore all’amicizia per poi arrivare a tematiche come la morte, argomenti sempre attuali che interessano milioni di lettori ed un pubblico sempre più vasto.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più