Le polpette di pane, una ricetta semplice e di riciclo

polpette-di-pane

Ogni giorno, centinaia di persone, si apprestano a darsi da fare in cucina semplicemente per preparare il pranzo la cena, perdendo di vista quello che significa realmente “cucinare”.

Cucinare, come più volte abbiamo detto, non vuol dire solo preparare da mangiare, ma esternare tutta la propria passione e i propri sentimenti, facendoli diventare gli ingredienti principali di qualsiasi piatto. Non esistono ricette scarne, e prive di un pizzico di personalità, ogni piatto per essere speciale e buono davvero, ha bisogno di inventiva, fantasia e voglia di mettere in gioco tutte le potenzialità che ognuno di noi possiede.

La cucina napoletana, e in buona sostanza un po’ tutta la cucina meridionale, riesce a colpire in pieno l’obiettivo poco prima citato, toccando emozioni, fantasia e innovazione, in ogni ricetta che mette a frutto.

Oggi, vogliamo appunto parlarvi di un’altra ricetta, semplice e terribilmente amata da grandi e bambini, una ricetta che nasce per combattere gli sprechi ma che riesce a far gioire tutti, quasi come se fosse un piatto pregiato, parliamo oggi delle deliziose e croccanti polpette di pane.

Come da intuizione, non è difficile capire che questa ricetta si basa su elementi essenziali e dal costo irrilevante, ma attenti a definirla “povera”, le polpette di pane infatti, possono essere dichiarate più che sostanziose, vista la presenza tra i tanti ingredienti, di uova e formaggio, che rendono sostanzioso e completo il piatto in questione.

Vediamo quali sono gli ingredienti e il procedimento per preparare queste meravigliose polpette di pane.

-Ingredienti:

  • 500 g di pane raffermo
  • un ciuffo abbondante di prezzemolo
  • 150 g (circa) di formaggio grattugiato
  • 3 uova
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • Pane grattugiato
  • Olio di semi q.b.

Ps. Si possono aggiungere anche altri ingredienti: spinaci, zucchine, erbe varie, wurstel, ecc. a proprio piacimento.

-Procedimento:

Per prima cosa, come per le polpette tradizionali, mettere il pane raffermo in ammollo.

Lasciamo il pane in acqua per circa 15 minuti, e poi con le mani iniziamo a prelevarlo dall’acqua, preferendo la mollica, strizzandola bene e adagiandola in una seconda ciotola.

A questo punto, insaporire la mollica con il formaggio grattugiato (noi abbiamo scelto di mischiare il pecorino e il parmigiano reggiano, ma la scelta è soggettiva in base ai gusti), il ciuffo di prezzemolo precedentemente lavato e tritato, le uova e sale e pepe quanto basta, ed iniziare a lavorare amalgamando bene tutti gli ingredienti.

Una volta amalgamati tutti gli ingredienti, formare delle piccole palline con l’impasto ottenuto e poi passarle nel pane grattugiato. Formate tutte le polpette, lasciar riposare in frigo per circa venti minuti.

A questo punto, passiamo alla cottura. Scaldare abbondante olio di semi in una padella, e quando risulterà adeguatamente caldo, friggere le polpette di pane fino a quando risulteranno dorate e dall’impanatura croccante.

Una volta terminata la cottura, servire le polpette di pane ancora calde e deliziate tutti i commensali con questo piatto semplice e buonissimo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più