Carciofi ripieni: ‘e mammarelle ‘mbuttunate alla napoletana

Quando le temperature calde, e per certi versi asfissianti, lasciano spazio alla frescura autunnale, molte delle care vecchie abitudini metodiche, tornano a farsi spazio nella vita di tutti i giorni, tenendoci compagnia e riportando la nostra routine a quella stabilità che per forza di cose, l’estate tende ad allontanare.

Ritornano gli impegni, il lavoro a tempo pieno, i ritmi scanditi da appuntamenti più o meno importanti, e tra le cose che più amiamo, ritorna anche la voglia di mettersi ai fornelli dedicando una buona parte del nostro tempo a quello che più amiamo fare: cucinare.

Oggi vogliamo proporvi una ricetta gustosa e sostanziosa, che si colloca a metà strada tra i secondi e i contorni, stiamo parlando dei carciofi ripieni, un’estrema bontà da preparare per arricchire le vostre cene di gusto e piacere. Li avete mai preparati?
Come per molti piatti, anche i carciofi ripieni vantano minime variazione a seconda delle ricette reperibili in giro, noi oggi vi proponiamo quella del portale misya.info. Vediamo cosa occorre.

-Ingredienti:

  • 5 mammarelle ( carciofi mammole)
  • 70 gr di provolone
  • 40 gr di olive nere
  • 20 gr di capperi
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 2 cucchiai di pecorino
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1/2 limone
  • 1 uovo
  • prezzemolo q.b.
  • olio q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

-Procedimento:

Lavare accuratamente e un paio di volte i carciofi e poi privarli delle foglie esterne, quelle più dure.

Eliminre la parte superiore delle punte delle foglie del carciofo e poi  tagliare  parte del gambo e pelarlo con cura.

Con le mani, aprire le foglie verso l’esterno, rendendo così il cuore del carciofo più capiente per l’imbottitura, e lasciarli in ammollo in acqua e limone per circa 30 minuti.

Durante l’attesa, preparare l’imbottitura. Tritare finemente l’aglio e il prezzemolo e mescolarli in una ciotola con il provolone tagliato a pezzetti, il pecorino, le olive, i capperi e il pangrattato, aggiustare con sale e pepe, aggiungere un filo d’olio e mescolare l’impasto facendo amalgamare tutti gli ingredienti.

Ottenuto questo primo impasto, aggiungere un uovo battuto e mescolare ulteriormente.

Completata l’imbottitura, farcire i carciofi, posizionarli in una teglia da forno precedentemente oleata, aggiungere 2 dita d’acqua, un pizzico di sale e poi infornare a 180 gradi per circa 30 minuti.

Quando i carciofi imbottiti saranno pronti, servire ancora caldi.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più