Ville Vesuviane, Villa Falanga

falanga 1

Più simile a una esaltazione delle virtù plastiche ed architettoniche del marzapane piuttosto che a un cottage svizzero, la Villa Falanga di San Giorgio a Cremano è un’altra particolarissima e unica espressione delle Ville Vesuviane del Miglio d’oro delle ultime decadi d’Ottocento.

falanga 2

Edificata a finalità di villeggiatura la Villa Falanga fu voluta per esclusiva volontà dell’omonima famiglia, la quale, in discordanza alle scelte di gusto più diffuse, optò invece per un’ispirazione puritana e statica dell’architettura.

Inserita all’interno di un tipico parco all’inglese, essa snobba le soluzioni geometriche o michelangiolesche  italiane e francesi che, ad esempio, con il Vanvitelli, avevano dato vita alle opere più “illustrissime e illustrate”, come la Reggia di Caserta.

falanga 4

Alla monumentalità di boriose concezioni tardo-barocche, rococò o neoclassiche del passato, la Villa Falanga preferì uno chalet “da fratelli Grimm”, ordinato in base a legni intarsiati e traforati, una muratura pittoresca e dai colori accesi, e in dialogo stretto con la vegetazione circostante, e tuttavia rimanendo fondata su un tradizionale basamento rivestito in pietra lavica.

Il primo piano, partito da una marcata simmetria degli elementi di composizione, in particolare i due terrazzi, è inquadrato sia dai grandi alberi d’alto fusto (palmizi e pini) circostanti sia dal tetto spiovente, a falde alte e decorate.

La complessità del giardino, che raccoglie oltre alle piante ornamentali una fontana in piperno e uno stagno zigzagante, era compresa da un recinto di pilastri, cancello e inferriate  di ferro battuto, ormai perduto in seguito alle campagne di solidarietà e patriottiche degli anni ’40 in difesa dell’Italia e della rivoluzione fascista.

falanga 3

 

[mappress mapid=”40″]

 

visitabile gratuitamente

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più