Festa del Pane a Trentinara: 5 giorni di specialità culinarie e tanti concerti

Dal 27 al 31 luglio, a Trentinara, nella parte più antica del borgo, torna un altro degli eventi più attesi in Campania: la Festa del pane e della Civiltà Contadina. Saranno 5 giorni dedicati al buon cibo e al divertimento con un programma ricco di spettacoli.

A Trentinara torna la Festa del Pane

In questo particolare momento storico, la festa dedicata al pane risponde ad una tematica attuale e di particolare importanza legata all’utilizzo del grano e delle farine esclusivamente locali. Le distese di grani antichi “senatore cappelli” e “saragolla” conferiscono qualità e tradizione ad un pane di eccellenza.

Le strade del caratteristico borgo saranno invase da stand enogastronomici, denominati “forni”, che delizieranno gli ospiti non solo con il pane ma con diverse pietanze della tradizione come fusilli, cavatelli, mulegnane ‘mbuttunate, pizze fritte, salumi, formaggi, pizza cilentana.

La sensazione sarà quasi quella di entrare nelle case di un tempo, caratterizzate dall’artigianalità delle massaie e dalla genuinità degli ingredienti del territorio. Il centro storico sarà inondato di odori e immagini che trasporteranno i visitatori in un’altra dimensione.

Il tutto accompagnato dalle leggere e coinvolgenti melodie dei concerti ai quali sarà possibile assistere in piazza dei Martiri e degli Eroi. Il programma musicale prevede le esibizioni di: Rittantico (27 luglio), Ciccio Nucera (28 luglio), Antonio Castrignano’ & Taranta Sounds (29 luglio), Kiepo’ (30 luglio), Luca Rossi + Folkatomik (31 luglio).

Non mancheranno momenti culturali con la mostra pittorica dell’artista Antonello L’Abbate, nella chiesa di San Nicola, o gli incontri a cura dell’APS Trentinara Storie e Parole intorno al Grano che si terranno sulla Terrazza del Cilento. Tra gli ospiti che arricchiranno gli incontri ci sarà anche il poeta e paesologo Franco Arminio.


Segui Vesuviolive.it su:

Trentinara, luogo ideale per chi vuole godere di caldi e romantici tramonti, nel rispetto della salubrità dei luoghi, propone una festa sostenibile, impegnandosi anche nel promuovere e concretizzare un importante messaggio di tutela ambientale attraverso l’utilizzo esclusivo di materiali compostabili e biodegradabili.

Potrebbe anche interessarti